• USD 19.99

Descripción de editorial

Sul magico e misterioso momento in cui sboccia l’amore e capiamo che una persona è destinata a noi sono stati versati fiumi di inchiostro e consumati chilometri di pellicola. «Eppure, una cultura che ha così tanto da dire sull’amore parla molto meno degli altrettanto misteriosi momenti in cui evitiamo di innamorarci, in cui ci disamoriamo, momenti in cui la persona che ci ha tenuto svegli la notte ora ci lascia indifferenti». Oggi infatti, sostiene Eva Illouz nel suo ultimo libro, è più urgente indagare le condizioni culturali e sociali che spiegano quella che sembra essere la caratteristica tipica delle relazioni affettive e sentimentali ai giorni nostri: la loro precarietà e il loro abbandono. Tema, quello che Illouz definisce «disamore», profondamente legato alla tentacolare macchina capitalistica, alla tecnologia e all’aumento delle reti sociali e virtuali, oltre che a una ricchissima industria che da decenni lucra sui nostri sentimenti. Frutto di una ricerca durata vent’anni e passata attraverso alcuni libri fondamentali, La fine dell’amore si candida a diventare un libro indispensabile per decifrare le caotiche e incerte dinamiche sociali della società contemporanea.

GÉNERO
No ficción
PUBLICADO
2020
junio 17
IDIOMA
IT
Italiano
EXTENSIÓN
376
Páginas
EDITORIAL
Codice Edizioni
VENDEDOR
DigitPub srl
TAMAÑO
1.1
MB

Más libros de Eva Illouz