• $15.99

Publisher Description

Il libro descrive la cammino-terapia, un innovativo approccio metodologico in psicologia, che può essere utilmente impiegato come via terapeutica. Essa ha come riferimento antropologico il rapporto tra uomo e natura come sistema simbiotico, simbolico, sincrono. La relazione tra uomo e natura è presentata come relazione normativa, cioè come forma (necessaria) dell’essere persona. L’autore indica chiaramente che senza un’antropologia di riferimento ogni via psicologica, terapeutica e non, è destinata a essere infeconda. Pertanto viene proposta al lettore una riflessione profonda sulla salute mentale come questione di armonia tra i tre fondamentali domìni dell’uomo: il corpo, la mente e lo spirito. La cammino-terapia viene ricostruita come via specifica per conservare o ritrovare ciò che era andato perduto.Il volume definisce il costrutto teorico e gli elementi costitutivi del setting terapeutico e tratta il tema dello spirito in psicologia che, oggi, non può più essere marginalizzato come dato evanescente o, addirittura, inesistente, perché a-scientifico e, quindi, non misurabile. La scienza è misurazione di risultati di interazioni; nell’uomo una delle condizioni di interazione è l’anima. L’individuo in armonia si scopre “persona”, cioè unità inscindibile psicosomatica che si autoappartiene. Ma non basta. Ci si scopre persona lungo un percorso, anche terapeutico se necessario. Il terapista, allora, ben può accompagnare il paziente sulla via dell’armonia. L’ambiente naturale, il linguaggio metaforico e analogico, in chiave simbolica, l’utilizzo della semantica dei colori e gli oggetti appartenenti alla natura rappresentano le condizioni minime perché possa essere proposta una efficace terapia dei comportamenti disfunzionali della struttura psichica. Viene, altresì, trattato il tema del “silenzio terapeutico”, spesso evitato ovvero ignorato dai terapeuti stessi; invece esso si presenta come utile compendio per vivificare lo spazio relazionale empatico nella diade terapeuta-paziente. La cammino-terapia si propone come spazio di azione del riequilibrio delle dinamiche profonde della psiche, perché sono, ormai, ampiamente provati i benefici che l’ambiente naturale dona all’uomo. Custodire la creazione è anche azione di conservazione di se stessi in senso psichico. La relazione con la natura permette all’uomo postmoderno di accedere in modo concreto e agevole alla coscienza che è il luogo in cui la persona incontra il divino e diventa persona. La cammino-terapia è la via per realizzare ciò; ed è francamente un percorso di spiritualità della psiche, cioè di psicospiritualità. Il volume è, dunque, rivolto a psicologi, psicoterapeuti, educatori e lettori attenti ai temi del sé e della coscienza. Il linguaggio comprensibile in cui è scritto permette a un vasto pubblico di comprendere i fondamenti di un innovativo metodo. La cammino-terapia è un approccio integrale alla persona e il camminare ne costituisce la sua metafora.

GENRE
Body, Mind & Spirit
RELEASED
2019
29 April
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
182
Pages
PUBLISHER
FerrariSinibaldi
SELLER
DigitPub srl
SIZE
4.5
MB

More Books by Ciro Amato