• $1.99

Publisher Description

Nel rifacimento, o rigenerazione, del “Corpus Cesarianum”, dopo il “De bello Gallico” e il “De bello civili” di Cesare e il “Bellum Alexandrinum” di autore ignoto, l’ipotetico amico di Giulio affronta il “Bellum Africum”, poco noto al grande pubblico e scritto da non si sa chi. Come negli altri tre libri già pubblicati, rispettando con fedeltà l’originale, gli avvenimenti sono raccontati in modo agile, spigliato: una riscrittura coinvolgente che dà luce nuova a un testo importante ma di non facile lettura. Dallo sbarco in Africa, dove gli aristocratici avevano trovato tempo e risorse economiche per riorganizzare un esercito e combattere i popolari, alle mosse e contromosse per evitare lo scontro e poi cercarlo, alla battaglia di Tapso, surreale, strana, praticamente non combattuta, ma spietata, crudele, per proseguire fino al nobile gesto di Marco Porcio Catone, da allora detto l’Uticense, all’Africa (Algeria e un pezzo di Marocco) che diventa Provincia (la Tunisia già lo era) e a Cesare che rientra nell’Urbe: Roma è nelle sue mani, quasi ne fosse il Re. Il risultato è un’opera innovativa che ha per obiettivo far conoscere, e possibilmente leggere, un libro di estremo interesse che pochi avrebbero preso in considerazione.

GENRE
History
RELEASED
2015
March 22
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
128
Pages
PUBLISHER
Antero Reginelli
SELLER
StreetLib Srl
SIZE
553.7
KB

More Books by Antero Reginelli