La bottega del caffè (con note e espansione online‪)‬

    • CHF 1.00
    • CHF 1.00

Beschreibung des Verlags

Espansione online - Oltre a un’ampia introduzione sulla biografia, la carriera artistica dell’autore e l’ambiente in cui l’opera vide la luce, il testo della commedia è arricchito da link che rimandano a risorse online (siti web, testi, articoli, video, interviste, spezzoni di film). In particolare si segnalano i numerosi testi di altre commedie goldoniane, tutte consultabili per intero e i filmati di alcune tra le più interessanti rappresentazioni teatrali, come l’Arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler, nell’interpretazione di Ferruccio Soleri, e varie rappresentazioni della Bottega del caffè, da quella ancora in bianco e nero con Salvo Randone e Valeria Valeri, all’interpretazione di Tino Buazzelli per finire con l’ultima a regia di Maurizio Scaparro. 


Rappresentata per la prima volta a Mantova nel 1750, La bottega del caffè è una delle commedie goldoniane più note e rappresentate.

La vicenda racconta di Eugenio, un giovane benestante col vizio del gioco, che trascorre le notti nella bisca di Pandolfo, dove perde ingenti somme di denaro. Per onorare i debiti, Eugenio sottrae due orecchini dalla dote della moglie che, però, scopre il furto e minaccia la separazione e le vie legali per difendere i suoi interessi. 

Tutto sembra procedere verso il disastro – finanziario e familiare – se non che nelle vicinanze della bisca sorge la bottega del caffè di Ridolfo, un ex dipendente del padre di Eugenio, che in memoria del buon trattamento ricevuto aiuta il giovane a liberarsi di Pandolfo e a ritrovare la pace coniugale.


La commedia risulta briosa e niente affatto moralistica. Goldoni non condanna il gioco come occasione di svago, ma si serve della bottega del caffè per mostrare personaggi positivi e negativi: Pandolfo, imprenditore truffaldino e senza scrupoli e Ridolfo l’imprenditore che, al contrario, agisce in nome dell’onorabilità e dell’humanitas.

Non mancano vivaci figure minori, come il servo Trappola, erede della maschera comica di Arlecchino, la seducente Dorilla, il borioso e ignorante don Marzio.

GENRE
Belletristik und Literatur
ERSCHIENEN
2018
27. Juli
SPRACHE
IT
Italienisch
UMFANG
144
Seiten
VERLAG
Edimedia
GRÖSSE
1.6
 MB

Mehr Bücher von Carlo Goldoni

2013
2017
2016
2015
1993
2021