Libro 11 - Classici della libertà

Il razionalismo in politica

    • $ 5.900,00
    • $ 5.900,00

Descripción editorial

In questo celeberrimo saggio del 1962, Michael Oakeshott definisce la filosofia del razionalismo politico moderno, orgogliosamente persuasa di poter fondare ogni analisi su una pregiudiziale avversione a qualsivoglia autorità e tradizione. L’ossessione per la perfezione e per l’uniformità segnano in profondità quest’atteggiamento, che si basa sulla celebrazione della conoscenza “tecnico-scientifica” e sulla totale svalutazione di quella “pratica”.

La dimensione ideologica e semplificatoria della vita pubblica nell’età moderna – con tutte le sciagure che ciò ha comportato – è figlia di tale visione generale. I maggiori temi di discussione vengono così trattati in modo semplicistico e banalizzante, e sono esaminati soltanto sotto il profilo tecnico: cioè nell’assoluta incapacità di intuirne la complessità.


Michael Oakeshott (1901-1990) è stato fra i maggiori filosofi politici del Novecento. Grande studioso di Thomas Hobbes, docente di scienza politica per vari decenni alla London School of Economics, è stato il massimo interprete del pensiero conservatore nel secondo dopoguerra. Le sue opere principali sono Experience and Its Modes (1933), Rationalism in Politics and Other Essays (1962), On Human Conduct (1975) e The Politics of Faith and the Politics of Skepticism (apparso postumo nel 1996).

GÉNERO
No ficción
PUBLICADO
2013
11 de diciembre
IDIOMA
IT
Italiano
EXTENSIÓN
67
Páginas
EDITORIAL
IBL Libri
VENTAS
IBL LIBRI SRL
TAMAÑO
227.4
KB

Más libros de Michael Oakeshott

2018
2020
2021
2020
2014
2011

Otros libros de esta serie

2013
2013
2013
2013
2015
2015