• 3,99 €

Beschreibung des Verlags

C’è un'altra città nella città...


Come la Sherazade de Le mille e una notte, Napoli è una donna bellissima, che attrae e seduce raccontando storie sdraiata su cuscini di seta e morbidi merletti. Nei suoi ricordi, come per magia, si materializzano volti di uomini illustri e luoghi imperdibili, date che si perdono nei grani di un rosario e intrecci imprevisti. Si tratta di storie che intrattengono, emozionano e, soprattutto, invitano a guardare con occhi diversi gli angoli più suggestivi di una città stretta tra la terra e il mare. In quella grande camera delle meraviglie che è la memoria del popolo napoletano, ecco la regina Giovanna II, l’amante della città, e Urania, la smorfiosa spedita sulla Luna; ecco i matrimoni d’amore a San Leucio e quelli d’interesse intrallazzati a palazzo; i Te Deum che risuonano per ingraziarsi san Gennaro e i Te Diegum bestemmiati per smuovere il San Paolo. Se l’identità di una città passa attraverso le storie che ha da raccontare, allora queste storie svelano profili inediti e nuove prospettive. Storie di regni perduti, felicità tradite, sangue e guerre che la città sussurra con malizia e crudeltà, nella sua lingua carica di suggestioni, accenti ruvidi e morbidi passaggi. Storie note e meno note... come non ve le hanno mai raccontate.


«Uno stile ricercato, impressionista, che attiva l’immaginazione.»
La Repubblica


«Un’inedita e divertente guida alla città, lontana mille miglia dai luoghi comuni.»
Gazzetta del Sud


«Un vademecum inconsueto, divertente, ironico.»
Il Mattino


Tra le storie su Napoli che non ti hanno mai raccontato:


- Che si trattasse di una sirena o di una principessa, Napoli nacque struggendosi d’amore

- Graffiti pompeiani: pubblicità, sesso e promozione politica

- Napoli noir al tempo degli Angioini

- Napoli, 9 marzo 1562: sono banditi i baci in pubblico

- La Greta Garbo del Seicento

- Virgilio e l’invenzione della pizza da asporto

- Leopardi: storia di un pessimista universale che si esalta per il tuorlo d’uovo

- La prima donna sulla luna era napoletana

- Perché ’O sole mio è la canzone più conosciuta al mondo

- Il traffico delle bionde e la bancarellaia che ispirò la Loren

- L’opinione del semaforo: Napoli capitale del traffico

Agnese Palumbo

giornalista, ha collaborato con «la Repubblica», «il Riformista», «D di Repubblica». Per il teatro ha scritto, con Massimo Piccolo, Sante, Madonne e Malefemmene e Non farlo nel mio nome, storia di una brigantessa. Collabora con la casa di produzione cinematografica MoonOver. Per la Newton Compton ha pubblicato 101 cose da fare a Napoli almeno una volta nella vita, 101 storie su Napoli che non ti hanno mai raccontato e 101 donne che hanno fatto grande Napoli. Con Maurizio Ponticello ha scritto Misteri segreti e storie insolite di Napoli e Il giro di Napoli in 501 luoghi . È vicepresidente dell’associazione Luna di Seta.

GENRE
Geschichte
ERSCHIENEN
2015
30. Juli
SPRACHE
IT
Italienisch
UMFANG
288
Seiten
VERLAG
Newton Compton editori
GRÖSSE
2,3
 MB

Mehr Bücher von Agnese Palumbo

2018
2015
2015
2014
2014