• 5,99 €

Beschreibung des Verlags

In una Buenos Aires decadente, piena di fermenti e stimoli interculturali dovuti alle continue ondate di emigranti europei,
Silvio Astier, il giovane protagonista del romanzo, sperimenta la durezza del mondo attraverso una serie di avventure condotte sull’orlo del precipizio, perennemente in bilico tra delinquenza e desiderio di trovare una collocazione stabile all’interno dell’ordine sociale. Edito per la prima volta nel 1926, Il giocattolo rabbioso rappresenta il più autobiografico dei romanzi di Roberto Arlt e un punto di riferimento imprescindibile nella storia letteraria ispanoamericana.

GENRE
Belletristik und Literatur
ERSCHIENEN
2019
5. Juli
SPRACHE
IT
Italienisch
UMFANG
164
Seiten
VERLAG
Edizioni Theoria
GRÖSSE
737.1
 kB

Mehr Bücher von Roberto Arlt