• 3,99 €

Beschreibung des Verlags

L'orrore dell'Olocausto nello scioccante racconto di due adolescenti


«Una ricostruzione scrupolosa, commovente, elegante e delicata.»

The Guardian


Nemmeno la più tremenda delle persecuzioni può impedire di amare.

Amsterdam, 1944. Peter, un giovane ebreo, per sfuggire alle persecuzioni naziste è costretto a nascondersi in un rifugio segreto insieme ai genitori e alla famiglia Frank. Per quelle otto persone rinchiuse in uno spazio angusto, l’esistenza è monotona e lenta, segnata dalla paura che piano piano si impossessa di loro. Unica luce nel buio dell’“Alloggio segreto” è Anna Frank: lei, infatti, vivace e arguta, tutta presa dalla scrittura del suo diario, non si lascia vincere dalla disperazione. Senza più contatti con il mondo esterno e privati della propria libertà, lei e Peter si confrontano, superano l’iniziale diffidenza e finiscono per innamorarsi, riuscendo a vivere, nonostante tutto, i turbamenti della loro età. Con uno stile diretto e penetrante, Peter consegna a queste pagine, come in un unico flashback, i ricordi del suo incontro con Anna, dai primi giorni d’isolamento fino agli istanti prima della propria morte, testimoniando, ancora una volta e con gli occhi di un ragazzo, l’orrore dell’Olocausto.


Tra realtà e finzione, la storia di Anna Frank raccontata dalla voce di Peter, suo compagno di prigionia.

Un grande successo internazionale tradotto in 10 paesi


«Un romanzo provocante e sconvolgente, che fa rivivere le ansie, le paure ma anche i turbamenti di due adolescenti alle prese con l’orrore della guerra e delle persecuzioni.»
Il Messaggero


«La vicenda ricalca la trama ben nota del Diario di Anna Frank dal punto di vista di Peter van Pels (vero nome del Peter van Daan del Diario). Con lo stile diretto e penetrante proprio della forma diaristica, Peter ha reso nota la sua storia, convinto da Anna dell’importanza di raccontare per non dimenticare, testimoniando una volta ancora l’orrore dell’Olocausto.»
Publishers Weekly


 
Sharon Dogar
vive a Oxford. Ha lavorato per diversi anni come assistente sociale e psicoterapeuta, occupandosi principalmente di adolescenti. La stanza segreta di Anna Frank, selezionato per i premi Costa Children’s Book e UKLA, è il suo terzo romanzo, dopo Waves e Falling. L’ispirazione le è venuta leggendo il Diario di Anna Frank e chiedendosi come sarebbe stato vivere insieme a lei; ha cominciato a scrivere il romanzo solo quindici anni dopo.

GENRE
Belletristik und Literatur
ERSCHIENEN
2014
23. Januar
SPRACHE
IT
Italienisch
UMFANG
261
Seiten
VERLAG
Newton Compton editori
GRÖSSE
2.5
 MB

Mehr Bücher von Sharon Dogar