• 3,99 €

Descripción editorial

I saggi di Michel Foucault presentati in questa raccolta trattano del concetto di spazio contemporaneo secondo una duplice accezione: in relazione generica al rapporto col potere e con gli apparati collettivi; in relazione allo spazio del fuori, quello del vissuto. In entrambi i casi centrale resta il concetto di eterotopia, quel luogo che ha il potere di giustapporre diversi spazi che sembrano tra loro incompatibili. Eterotopie, i non-luoghi della nostra contemporaneità, sono per Foucault i cimiteri, gli specchi, i musei e le biblioteche, le feste ma anche, paradossalmente, lo spazio virtuale del linguaggio. Questo infatti si situa sempre in un territorio sospeso, in quel “punto cieco da cui promanano le cose e le parole nel momento in cui si portano verso il loro punto d’incontro”.

GÉNERO
No ficción
PUBLICADO
2018
13 de julio
IDIOMA
IT
Italiano
EXTENSIÓN
38
Páginas
EDITORIAL
Mimesis Edizioni
TAMAÑO
602,4
KB

Más libros de Michael Foucault