• 1,99 €

Description de l’éditeur

Il 26 giugno 2013 la Corte Suprema statunitense ha dichiarato anticostituzionale la legge che impediva al governo federale di riconoscere i matrimoni gay celebrati nei singoli Stati, e ha deciso di equiparare le coppie gay a quelle eterosessuali estendendo anche ad esse gli stessi diritti e benefici. In quegli stessi giorni e per oltre un mese, Andrea Marinelli ha viaggiato per l’America in autobus, treno e autostop, attraversando gli Usa da est a ovest e discutendo con centinaia di persone per capire come sta cambiando la percezione dell’omosessualità e dei diritti gay. «Love the sinner, hate the sin» – odia il peccato, ama il peccatore: una regola ispirata a Sant’Agostino – è l’atteggiamento che Marinelli ha riscontrato spesso, in una società dove anche la famiglia è vista e giudicata non solo dal punto di vista morale ma anche dal punto di vista dei diritti umani. Dalle grandi città alla profonda periferia, dai chiusi paesini di campagna agli ambienti borghesi e intellettuali, dal Mississippi al Kansas e da Washington a San Francisco passando per i mormoni e le piccole chiese locali: un reportage che racconta attraverso le storie e le parole delle persone non solo come cambia l’America ma anche come cambia oggi la famiglia, evolvendo in una comunità dove i ruoli non sono più scontati e tutto, persino il pregiudizio, può essere rimesso in discussione.

GENRE
Essais et sciences humaines
SORTIE
2013
20 novembre
LANGUE
IT
Italien
LONGUEUR
55
Pages
ÉDITEUR
Corriere della Sera
TAILLE
986.5
Ko

Plus de livres par Andrea Marinelli & Corriere della Sera