• 2,99 €

Description de l’éditeur

“Piuttosto inadeguato per qualsiasi cosa” parla principalmente di marketing, nel lavoro, nelle relazioni interpersonali e nella vita in generale, il tutto condito con una buona dose d’ironia.

I personaggi che animano questo variegato mondo sono tutti alla ricerca di un cambiamento e quando questo accade è frutto di incontri improbabili, di avventure surreali e di personaggi grotteschi.

In tale contesto troviamo Barbara Irrompi, all’apparenza una donna di successo: bella, ambiziosa, spietata, insomma una stronza fino al midollo, come ama definirsi. Adora leggere i blog sul mobbing, alla ricerca di qualche nuovo modo creativo per attuarlo con i suoi sottoposti. Nella sua azienda, la NUTRIFAST, una multinazionale del settore alimentare dove lei ricopre il ruolo di Direttore Marketing, lavora anche Gennaro Brambilla, un nome e un cognome perfettamente incompatibili, specialmente per un “Milanese Doc” come lui; è sottovalutato, sfruttato, preso in giro e maltrattato praticamente da tutti. Ma in fondo ormai non ci fa neanche più caso, perché è la storia della sua vita e ormai ci si è rassegnato. È l’assistente personale di Barbara, che oltre ad essere il suo capo inflessibile è anche sua moglie. Hanno iniziato la carriera insieme, con esiti diametralmente opposti. Per una volta, nella coppia, si è sacrificato l’uomo e sacrificio è proprio il termine esatto!

E in famiglia le cose non vanno certamente meglio, visto che i suoceri (La Mami e Il Papi) l’hanno sempre considerato una nullità, comportandosi come se lui fosse un ospite di passaggio, mentre i figli, Ettore e Achille (gemelli, di cinque anni), hanno l’abitudine di additarlo come “Quello lì”, anziché chiamarlo papà, ed è tutto dire. Perfino la loro colf filippina, TiCiu Lai (che è un nome, non un verbo) che parla solo dialetto milanese e si muove e si comporta come se fosse la padrona di casa, lo tratta come se fosse una pezza per i piedi.

Tutto questo è esasperato dall’imminente lancio del nuovo e rivoluzionario prodotto di Nutrifast, Modelline. Fra presentazioni di agenzie e freelance più o meno creativi e riunioni all’arma bianca, l’unica persona che gli concede un minimo di considerazione e rispetto è Linda Tontini, una collega dell’ufficio e, per questo (e non solo) ne subisce le conseguenze, iniziando suo malgrado, una lotta senza esclusione di colpi con Barbara, che è molto gelosa delle cose che reputa di sua proprietà, come il marito o la sua poltrona (forse più quest’ultima però).

Questa sua esistenza tragicomica, subisce un cambiamento radicale quando viene selezionato per partecipare al corso di “Elevazione” di Vero Guru™, motivatore professionista un tempo molto in auge, un punto di riferimento per tante persone di successo, in poche parole un venditore di fumo che vive di espedienti per tirare avanti. 

È innamorato di sé almeno quanto i suoi adepti lo sono di lui, ma la sua capacità di ispirare gli altri è tanto spiccata quanto la sua incapacità di gestire la propria vita e i propri affari. 

I suoi assistenti, Aldo e Ivo, due pensionati litigiosi e brontoloni ultra settantenni, afflitti da acciacchi e menomazioni varie (uno è sordo e non sopporta l’apparecchio acustico, l’altro è cieco da un occhio e ama indossare bende di raso nero), lo aiutano nelle improbabili ed improvvisate prove sul campo previste dal corso, fingendosi istruttori inflessibili nonché reduci di guerra.

Nella villa fatiscente dove si svolge il corso trova l’amicizia di Paolo, un pubblicitario di talento, uno che non dice “slogan” ma “claim”, non fa prototipi di scatole ma “mock up di pack di prodotti”. 

Insomma uno che ha le carte in regola per sfondare, per diventare qualcuno, ma soffre di una balbuzie nervosa che lo assale proprio quando meno dovrebbe. Insieme riscoprono emozioni e sentimenti ormai sopiti e dimenticati, trovando inaspettatamente e inconsapevolme

GENRE
Romans et littérature
SORTIE
2012
4 décembre
LANGUE
IT
Italien
LONGUEUR
266
Pages
ÉDITEUR
Sushi Books
TAILLE
724.1
Ko