• 8,49 €

Description de l’éditeur

Sovranità è democrazia?

Oggi sì.

"Sovranità: disprezzarla, o deriderla": è l’imperativo politicamente corretto delle élite intellettuali mainstream. Chi evoca quel concetto che sta al cuore della dottrina dello Stato, del diritto pubblico, della Costituzione e della Carta dell’Onu, è ormai considerato un maleducato, un troglodita: compatito e schernito come chi cercasse di telefonare in cabine a gettoni, quando non demonizzato come fascista. Sovranità è passatismo o tribalismo, nostalgia o razzismo, goffaggine o crimine. E sovranismo è sinonimo di cattiveria. Queste pagine autorevoli ci mostrano che le cose non stanno così, che per orientarsi si deve uscire dai luoghi comuni e dalle invettive moralistiche. E che il ritorno della sovranità è il segno dell’esigenza di una nuova politica.

GENRE
Essais et sciences humaines
SORTIE
2019
11 avril
LANGUE
IT
Italien
LONGUEUR
156
Pages
ÉDITEUR
Società editrice il Mulino, Spa
TAILLE
461.5
Ko

Plus de livres par Carlo Galli