• £5.99

Publisher Description

Streghe e santi, papi ed eretici, scienziati e conquistatori, tutti i protagonisti dell'età medievale

Buoni e cattivi, santi e streghe, cristiani ed eretici: il mondo medievale è fatto di estremi opposti. Così come opposte e diversissime sono le opinioni degli storici sul periodo buio, violento e retrogrado delle crociate e della caccia alle streghe, che molti ormai riconoscono come un’epoca ricca di cambiamenti e innovazioni in campo culturale, scientifico e letterario. Eventi storici di grande portata, provocati da personaggi più o meno noti ma comunque emblematici, che qui troverete divisi a seconda del loro mondo di appartenenza: Occidente, Oriente e Immaginario.

Nel Medioevo vissero papi e condottieri spregiudicati, come Guglielmo il Conquistatore, papa Urbano II, Gengis Khan. Pochi stinchi di santi tra loro - d’altra parte lo sappiamo che non era periodo per anime gentili - ma vi fu anche chi fece della conoscenza il suo scopo di vita: Leonardo Fibonacci, Federico II, Johannes Gutenberg, Francesco Bacone, Avicenna. E poi c’è il Medioevo della fantasia, quello popolato da cavalieri, draghi e principesse: il mondo di re Artù e dei cavalieri della tavola rotonda, di Perceval e del sacro Graal, di Morgana la fata cattiva e di san Giorgio, spauracchio di terribili draghi. Attraverso i ritratti degli straordinari personaggi di allora, questo libro ci consegna uno stupendo affresco di un’epoca affascinante e, a ben vedere, non così lontana quanto si crede.


Da “I cavalieri della tavola rotonda” a Carlo Magno, ogni pagina è una leggenda.

Tra i personaggi:


• Carlo Magno, l’imperatore che voleva scrivere

• Urbano II, il papa che (non) bandì la prima crociata

• Rodrigo Dìaz de Vivar, El Cid della reconquista

• Matilde di Canossa, la grancontessa che amava troppo

• Enrico Dandolo, il novantenne che fece di Venezia un impero

• Riccardo Cuor di Leone, l’uomo nero

• Federico II di Svevia, il crociato scomunicato

• Ruggero Bacone, il frate che credeva nella scienza

• Dante Alighieri, un “volgare” poeta

• Johannes Gutenberg, l’uomo che ha fatto ricca Kate Rowling

• Maometto, il carovaniere che fondò l’Islam

• Avicenna, il filosofo che non capiva Aristotele

• Saladino, il cavaliere musulmano

• Re Artù, il vendicatore bretone

• Perceval, il cavaliere dello spirito

• Vlad III Dràculea, il sanguinario principe di Valacchia

Maria Leonarda Leone

è nata a Roma nel 1978. Laureata in Archeologia medievale alla facoltà di Lettere classiche dell’Università di Pisa, ha abbandonato presto l’archeologia sul campo per dedicarsi completamente alla scrittura. Giornalista professionista, ha collaborato con quotidiani e riviste, tra cui «la Repubblica» e «Medioevo». Attualmente lavora come free-lance per i periodici «Focus Storia», «Biografie», «Focus» e «Focus Extra». Con la Newton Compton ha pubblicato anche 101 donne che hanno fatto grandi 101 uomini e I personaggi che hanno fatto grande il Medioevo.

GENRE
History
RELEASED
2014
November 20
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
288
Pages
PUBLISHER
Newton Compton editori
SIZE
476.8
KB