• USD 12.99

Descripción editorial

Gli ebrei, ripeteva il grande scrittore Amos Oz, non se ne possono andare da Israele perché non hanno nessun altro posto dove andare; neppure i palestinesi se ne vanno, perché non sanno dove andare. La disputa tra i due popoli è «la tragedia di un diritto contro l’altro, e spesso purtroppo di un torto contro l’altro».


Cos’è Israele oggi, da dove viene, dove va, com’è fatto il suo popolo? Ugualmente, cos’è un arabo “palestinese” oggi e cosa (e dove) sarà domani, e dov’era ieri?

Come si individuano le responsabilità storiche del conflitto israelo-palestinese, e i motivi che ancora impediscono di uscire dal peggiore — e ultramillenario — cul-de-sac geopolitico dell’intera esperienza umana?


Perché tanti paradossi, a partire dal fatto che le dimensioni geografiche di questo minuscolo Paese sono inversamente proporzionali ai “guai” che la sua stessa esistenza comporta e produce? (Altro esempio non banale: duemila anni fa per “palestinesi oppressi” si intendevano gli ebrei sotto il giogo dei Romani…)


Questo libro, arricchito da numerose tavole illustrate, scandaglia Eretz Yisra’el e dà una risposta a suddetti quesiti, azzardandosi a individuare una soluzione. Che può non piacere a molti, ma che a parere di chi scrive è l’unica possibile.

GÉNERO
Historia
PUBLICADO
2021
26 de junio
IDIOMA
IT
Italiano
EXTENSIÓN
276
Páginas
EDITORIAL
Rainkids
VENTAS
LUIGI MANGLAVITI
TAMAÑO
3.4
MB

Más libros de Luigi Manglaviti

2021
2020
2020
2019
2018
2015