Nemesi medica

    • HUF1,490.00
    • HUF1,490.00

Publisher Description

Salute e diritti
Ivan Illich - sacerdote, storico, teologo, filosofo, polemista, iconoclasta, ci offre un'altra critica importante all'inesorabile industrializzazione della nostra società. Al centro del dibattito, quanto mai attuale anche ai giorni nostri, si trova la medicina, in tutte le sue forme: istituzionali, curative, farmacologiche, ecc. Ancora una volta, il suo metodo è l'esame di una grande istituzione sociale - quella che Illich vede come medicina tecnologizzata, istituzionalizzata, disumanizzante, pericolosa, onnipervasiva e in espansione insaziabilmente. Il pubblico a cui si rivolgeva primariamente, sembra chiaro, è il pubblico americano, poiché la tecnologia, le forme istituzionali, i valori e i processi che descrive hanno, nel bene e nel male, raggiunto l'apoteosi negli Stati Uniti. Leggendo oggi il testo, possiamo dire che gran parte delle analisi di Illich sono valide, ancora, anche per noi, attualmente. L'obiettivo finale della sua analisi non sono i professionisti ma tutti noi, allo stesso tempo avidi consumatori e schiavi passivi dell'industrialismo, e, quindi, partecipanti volontari alla nostra disumanizzazione. Illich si auspica che tutti noi, i più grandi utenti e consumatori di cure mediche del mondo, si possa ripensare alle nostre convinzioni nella salvezza attraverso la scienza e all'immortalità attraverso l'assistenza medica.
I lettori dei primi lavori di Illich riconosceranno subito che questa visione della medicina è solo una parte di un quadro più ampio. L'istruzione istituzionalizzata soffoca e schiaccia la nostra capacità di apprendere ("Descolarizzare la società"); i sistemi di trasporto non solo svalutano i piedi umani, ma ci paralizzano in un'immobilità frustrata e inquinata ("Energia ed Equità"); l'urbanizzazione distrugge la nostra competenza in fatto di lavori domestici e la nostra integrità di vicini ("Per una storia dei bisogni"). Le principali istituzioni della società industrializzata diventano inevitabilmente controproducenti e ci privano proprio di ciò che si proponevano di offrire. La medicina sembra un'altra lenta danza dell’industrializzazione selvaggia.

GENRE
Professional & Technical
RELEASED
2022
17 February
LANGUAGE
IT
Italian
LENGTH
398
Pages
PUBLISHER
KKIEN Publ. Int.
SIZE
407
KB

More Books by Ivan Illich

2022
2021
2021
2020
2020
2017