• 14,99 €

Descrizione dell’editore

L’Abruzzo è montagna produttrice di distanze, di silenzio e paesaggi di aspra bellezza, in un variare di conche dense di pascoli e giogaie, gole laghi cascate e orizzonti boscosi. E improvvisi scorci di borghi – da Penne a Sulmona, Vasto, Pescocostanzo, Scanno – accomunati da una grazia severa che spesso rimanda ai secoli medievali. E ancora il mare, la costa per larghi tratti immacolata da Alba Adriatica a punta Penna, su cui protendono le antenne i trabucchi di pesca. Dove comincia l’Abruzzo? si sono chiesti in un libro Paolo Merlini e Maurizio Silvestri, che in questa Guida Verde invitano i lettori nei ritmi compassati di questa regione “intrisa di tempo”, come ebbe a dire Giorgio Manganelli, centellinandone i tesori anche gastronomici. Ricomincia da L’Aquila certo, dai segnali di vita di un centro storico che riconquista mattone dopo mattone la sua nobile eleganza dopo le ferite del destino. E ancor di più dagli aquilani, che guardano con rinnovata fiducia le loro case puntellate.

GENERE
Viaggi e avventura
PUBBLICATO
2020
20 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
505
EDITORE
Touring Editore
DIMENSIONE
20.6
MB

Altri libri di AA. VV.

Altri libri di questa serie