Descrizione dell’editore

"Tutto passa, amica mia
passano i giorni, i mesi, gli anni
passano i chilometri e le nostalgie
passano sorrisi, abbracci e sputi
perlopiù senza lasciare tracce.
Tutto passa, vecchia mia
sbiadiscono i ricordi, si sbagliano le date
si cade sull’asfalto e poi ci si rialza
si svuotano i bicchieri e si stringono altre mani
a loro volta scordate dopo l’alba.
Qualcosa resta, amore mio
un cassetto di parole, qualche foto, le tue lettere
un biglietto del treno, i nostri riti e quelle stelle
Restano pagine già scritte e una promessa
Poco altro. E forse è nulla. Ma per me è tutto."

Sono i fili di una complicità antica, quelli che Alice e Francesco si sorprendono a riannodare in una notte di neve. Ma quella notte sarà anche l’inizio di un pugno di settimane destinate a rimettere in discussione molte cose.
Alice e Francesco: due esistenze irrequiete che si sono incrociate di sfuggita in un passato ormai lontanissimo e che, a distanza di dodici anni, si ritrovano a guardarsi nuovamente negli occhi facendo i conti con il tempo che è passato, con le cose che sono cambiate, con ciò che è rimasto immutato e con le decisioni importanti verso cui la vita li sta inevitabilmente spingendo.
Un romanzo fragile e sincero che diventa quasi un doppio autoritratto in cui le schegge di malinconia al sapore di whisky di Francesco si innestano fra le riflessioni attente, i dubbi e i ricordi di Alice che, in una sorta di lunga lettera, mette a nudo la propria storia e il lato più intimo della propria anima.

GENERE
Romanzi rosa
PUBBLICATO
2015
2 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
162
EDITORE
Edizioni del Faro
DIMENSIONE
346,9
KB

Altri libri di Roberto Bonfanti