• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Il volume ricostruisce i tratti fondamentali del pensiero di Alexis de Tocqueville, la cui vita politica e intellettuale ruota intorno all’intuizione che la storia della modernità coincide con il movimento della società verso l’eguaglianza delle condizioni, cioè con la transizione dalla civiltà aristocratica alla civiltà democratica, ancora incerta e in divenire, fondata sullo “stato sociale democratico”. In questa ricostruzione assume un rilievo centrale il rapporto tra liberalismo e democrazia. Per Tocqueville, se l’eguaglianza è un fatto, la libertà è il valore assoluto, e il compito dei liberali è quello di dare all’ineluttabile processo di democratizzazione quelle forme istituzionali che garantiscano a tutti la libertà.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2018
10 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
525
EDITORE
Rubbettino Editore
DIMENSIONE
1.4
MB