• 5,99 €

Descrizione dell’editore

Il cibo è oggi uno dei temi più attuali del dibattito pubblico; il libro di Gordon Shepherd getta le basi di una nuova disciplina, la neurogastronomia, e allo stesso tempo rappresenta uno sguardo inedito su uno dei gesti più comuni eppure più densi di signicato per l’uomo: mangiare. Ed è proprio mentre mangiamo, ci spiega Shepherd, che il cervello modellizza e mappa gli odori, e che con l’aiuto degli altri sensi dà letteralmente vita alla nostra percezione del gusto. Il lettore si avventura in un tto e mai scontato dialogo tra neuroscienze e arte culinaria, per capire non solo come un piatto può diventare buono se non addirittura indimenticabile, ma anche come nascono i disturbi del comportamento alimentare e cosa fare per coniugare gusto, salute e benessere.Gordon M. Shepherd è professore di neurobiologia alla Yale School of Medicine ed è stato direttore editoriale del “Journal of Neuroscience”. Ha già pubblicato per la Oxford University Press e per la MIT Press.

GENERE
Scienza e natura
PUBBLICATO
2014
15 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
336
EDITORE
Codice Edizioni
DIMENSIONE
2.1
MB

Altri libri di Gordon M. Shepherd