• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Annibal Caro (1507 – 1566), noto per la sua traduzione dell'Eneide e per una raccolta di Rime in stile petrarchista, dimostra un notevole talento di commediografo, la cui massima espressione è la commedia Gli Straccioni, esempio di teatro erudito rinascimentale con un eloquente spaccato sulla Roma del Cinquecento. Non meno interessante risulta la produzione epistolare, costituita da circa ottocento lettere che rappresentano non solo un archivio documentario di prim'ordine, ma anche una preziosa fonte di informazioni sulla cultura rinascimentale. Notevole, specie sotto il profilo linguistico, anche l’Apologia, pubblicata nel 1558. Il vario e complesso corpus della sua produzione è pubblicato da UTET con un completo apparato critico fruibile mediante collegamenti ipertestuali.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2013
15 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
1,002
EDITORE
UTET
DIMENSIONE
5.7
MB

Altri libri di Annibal Caro