• 8,99 €

Descrizione dell’editore

Dovevo fare i conti con Maria, anche se questo non è un libro sulla Madonna.
È un libro su di me, su mia madre, sulle mie amiche e le loro figlie, sulla mia panettiera, la mia maestra e la mia postina.
Su tutte le donne che conosco e riconosco.
Dentro ci sono le storie di cui siamo figlie e di cui sono figli anche i nostri uomini: quelli che ci vorrebbero belle e silenti, ma soprattutto gli altri. Questo libro è anche per loro, e l'ho scritto con la consapevolezza che da questa storia falsa non esce nessuno se non ci decidiamo a uscirne insieme.
Michela Murgia

***

Da un paio d'anni per fortuna c'è stato un risveglio di brontolii femminili colti, intelligenti, creativi, appassionati, impeccabili, sottoforma di saggi di successo [...]. In questo fervore di scrittura femminile molto terrena, che chiama in causa i poteri contemporanei, la politica, la televisione, la pubblicità, le escort e le ministre con il tacco a spillo, appare finalmente il personaggio più inaspettato, umano e celestiale, antico ed eterno, celebre e sconosciuto, mitico e universale, da imitare e inimitabile: la Madonna. [...] Ave Mary intreccia sapienza e ironia, Sacre Scritture e vita, non dando tregua a tutti gli e errori che credenti chic e atei devoti hanno scritto e soprattutto diffuso attraverso la televisione.
Natalia Aspesi - la Repubblica

GENERE
Religione e spiritualità
PUBBLICATO
2011
17 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
176
EDITORE
Einaudi
DIMENSIONE
605.8
KB

Recensioni dei clienti

SimAn Ques ,

Assolutamente da leggere!

In questo libro ho imparato cose di cui ci tengono accuratamente all'oscuro.. Grazie Michela Murgia!! Provengo da una famiglia e da una cultura profondamente cattolica, adulta sono diventata atea non senza subire il peso di questa scelta. Ho sentito sempre la discordanza tra Cristo e la Chiesa, creata solo nel 4 sec d.c. Sono felice di aver letto questo libro, mi ha spiegato perché le mie intuizioni fossero giuste.

Altri libri di Michela Murgia