• 5,99 €

Descrizione dell’editore

Marx è morto: questa l’ossessiva litania che sentiamo ripetere, e che forse cela in realtà un auspicio. Perché il “morto” in questione è ancora in forze e non cessa di seminare il panico, denunciando le contraddizioni di un mondo capovolto, fatto di alienazione, sfruttamento e mercificazione universale. Una realtà che abbiamo prodotto noi stessi, ma sembra capace di dominarci. Da queste considerazioni è bene muovere per tornare a leggere Marx e riflettere sull’attualità del suo pensiero, anche oggi che il “socialismo reale” è naufragato. Il fallimento delle sue profezie, infatti, non intacca l’esattezza delle denunce formulate, e la sua critica radicale del capitalismo rappresenta ancora lo strumentario concettuale più “forte” per analizzare la società esistente. In fondo, il progetto di Marx continua a essere la più seducente promessa di felicità di cui la filosofia moderna sia stata capace.

GENERE
Non-fiction
PUBBLICATO
2013
21 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
373
EDITORE
Bompiani
DIMENSIONE
1.4
MB

Altri libri di Diego Fusaro