• 5,49 €

Descrizione dell’editore

Uno dei libri migliori del Romanticismo internazionale. I “Canti” di Leopardi sono la parola romantica italiana. Leopardi non sarebbe d’accordo con questa definizione. Lui era per i classici. Non amava il Romanticismo. Ma le sue emozioni, i suoi pensieri, le sue notti, i suoi incanti sono romanticismo vero. Romanticismo all’italiana, cioè con un gusto sconosciuto ai romantici del Nord.
I temi sono la giovinezza e l’amore che sono l’unico bene della vita. E poi il disinganno, la fine delle illusioni, l’incanto della natura.
Non c’è forse poeta occidentale che ha amato più appassionatamente la natura nelle sue espressioni più ridenti. Eppure una mente lucida come poche vedeva, dietro le manifestazioni di bellezza, la fine, la decomposizione incombente, la morte di tutto. “L’infinita vanità del tutto” dice la sua più sconsolata poesia.
Leopardi è il poeta della giovinezza, della notte e del ritorno. Sempre in fuga da Recanati e sempre desideroso di tornarci. Sempre legato ai suoi sogni giovanili e sempre più consapevole che non erano altro che favole. Ma… le favole ci fanno vivere.
In questa nuova edizione i Canti sono introdotti da un altro grande poeta italiano, forse il più grande dopo Leopardi: Giovanni Pascoli.

EDIZIONE INTEGRALE con link a SELEZIONE AUDIO

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2020
25 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
131
EDITORE
Latorre editore
DIMENSIONE
186.6
KB

Altri libri di Giovanni Pascoli & Giacomo Leopardi