• 6,99 €

Descrizione dell’editore

«In un mondo dilaniato dai fondamentalismi, una discussione su religione e scienza, e più in generale su fede e ragione, costituisce un evento ad alta necessità, ma a bassa probabilità. A volte, però, anche l'improbabile trova la via per realizzarsi: questo libro dimostra che non è impossibile che addirittura un papa e un ateo arrivino a confrontarsi, e che lo facciano scambiandosi non salamelecchi formali, ma argomenti sostanziali.» Nell'aprile 2011 Piergiorgio Odifreddi scrive a Benedetto XVI una lettera aperta in cui sollecita una discussione sul rapporto tra fede e ragione, religione e scienza, prendendo spunto da passi salienti di alcuni dei testi più noti di Ratzinger, da Introduzione al Cristianesimo a Gesù di Nazaret.
Due anni più tardi, dopo essersi dimesso, Benedetto XVI legge Caro Papa, ti scrivo e decide di rispondere, punto per punto, capitolo per capitolo, agli argomenti del matematico a favore dell'ateismo e contro la religione in generale, e il cattolicesimo in particolare: dalla provocazione della teologia come fantascienza, al comportamento peccaminoso dei sacerdoti come prova della presenza del male all'interno della Chiesa stessa, al dubbio radicale sulla veridicità storica della figura e delle parole di Gesù.
Il risultato di questo scambio, come sottolinea Odifreddi nella Prefazione, «costituisce un unicum nella storia della Chiesa: un dialogo fra un papa teologo e un matematico ateo. Divisi in quasi tutto, ma accomunati almeno da un obiettivo: la ricerca della Verità, con la maiuscola. È questa Verità che i critici del papa, e più modestamente anche i miei, bollano come "fondamentalismo": teologico in un caso, scientista nell'altro. È questa Verità che entrambi pensiamo non solo di poter trovare, ma di aver già trovato: l'uno nella religione e nel cristianesimo, l'altro nella matematica e nella scienza. Uno di noi sbaglia, ciascuno di noi crede che a sbagliare sia l'altro, e in questo libro cerchiamo entrambi di spiegare perché.»

GENERE
Religione e spiritualità
PUBBLICATO
2013
12 novembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
152
EDITORE
Mondadori
DIMENSIONE
619,2
KB

Recensioni dei clienti

DerSuchende17 ,

Un dialogo a 2 dal quale emerge un terzo (incomodo?)

Per chi voglia approfondire lo studio della relazione fra 2 metodi di individuazione (la Fede/Religione e la Ragione/Scienza) delle Verità Ultime, questo libro costituisce un’indispensabile tappa di ricerca.
Proprio in esso, dalle argomentazioni esposte da entrambi i contendenti (l’ateo e il credente), emerge però la necessità di cogliere il come si staglia all’orizzonte in modo gentile ma rigoroso un ulteriore protagonista: l’agnostico.
Con passo delicato/gentile, ma fermo e coraggioso, si fa avanti la stella danzante del suchende, di colui il quale non si ferma sotto gli alberi rigogliosi, ma anche irti di pericoli, della Fede e della Scienza, colui il quale continua con gioia, passione e coraggio, a ricercare la Verità.

Andely73 ,

Ing.

Adoro la matematica e le scienze, ma la religione e la fede son un' altra cosa. In ogni caso queste ultime meritano rispetto. Le tesi dell'autore a volte sembrano deboli e superficiali, lo si capisce man mano si legge. Papa Benedetto in poche pagine e' più incisivo. Ancora una volta mostra il suo spessore. In ogni caso la lettura risulta interessante. Papa Benedetto le da' un plus.

Altri libri di Piergiorgio Odifreddi & Benedetto XVI