• 1,99 €

Descrizione dell’editore

Le Confessioni di Agostino iniziano un'epoca nuova del pensiero filosofico. Non c'è, per imparare la sapienza, altro curriculum che l'ordine dei giorni, altra «via» che un percorso esistenziale. Quello dell'esistenza ansante e inappagata, che non si è sottratta alle comuni speranze e disperazioni, che ha corso in lungo e in largo la terra e ha voluto sperimentare ogni cosa umana, senza tenerne a distanza alcuna, assaporandole tutte o lasciandosene urtare, ferire, dominare, invece di limitarsi a esercitare il sereno potere della vista, che le domina da lontano. La metafisica non si svela veramente che nello specchio - e nell'enigma - di un destino personale.

GENERE
Non-fiction
PUBBLICATO
2012
19 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
594
EDITORE
Garzanti classici
DIMENSIONE
3.6
MB

Altri libri di Agostino