• 8,99 €

Descrizione dell’editore

Nel quadro delle moderne scienze dell’educazione l’antropologia gioca un ruolo cruciale. È infatti la disciplina che più da vicino studia i processi di inculturazione e gli aspetti socio-culturali che influiscono (accanto a quelli psicopedagogici) sulla formazione della soggettività dei discenti.
Di più, offre strumenti teorici e metodi etnografici per affrontare la questione della diversità e dei processi interculturali, così centrali nella scuola di oggi.
Questo volume rappresenta uno strumento di formazione e aggiornamento per i docenti, con preciso riferimento alle tematiche previste dalla recente normativa ministeriale per tutte le classi di insegnamento. Sono fra l’altro trattati i temi dell’etnografia della scuola, l’educazione multi- e interculturale, i rapporti fra oralità e scrittura, le culture bambine. Saggi di Lorenzo D’Orsi, Fabio Dei, Luisa Lo Duca, Luigigiovanni Quarta, Lorenzo Urbano. 

Fabio Dei è docente di Antropologia culturale presso l’Università di Pisa. Si occupa principalmente di temi legati all’antropologia della violenza e alle forme della cultura popolare di massa in Italia. Fra le pubblicazioni più recenti: Antropologia culturale (seconda edizione, Il Mulino, 2016); Terrore suicida. Religione, politica e violenza nelle culture del martirio (Donzelli, 2016). Ha curato con C. Di Pasquale i volumi Stato, violenza, libertà. La critica del potere e l’antropologia contemporanea (Donzelli, 2017) e Rievocare il passato: memoria culturale e identità territoriali (Pisa University Press, 2017).

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2018
31 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
232
EDITORE
Pacini Editore
DIMENSIONE
769.8
KB

Altri libri di Fabio Dei