• 2,99 €

Descrizione dell’editore

I cinque dialoghi de "De la causa, principio et uno" intendono stabilire i principi della realtà naturale. Giordano Bruno lascia da parte l'aspetto teologico della conoscenza di Dio, del quale, come causa della natura, non possiamo conoscere nulla attraverso il «lume naturale», perché esso «ascende sopra la natura» e si può pertanto aspirare a conoscere Dio solo per fede. Ciò che interessa a Bruno è invece la filosofia e la contemplazione della natura, la conoscenza della realtà naturale nella quale, come già aveva scritto nel De umbris, possiamo soltanto cogliere le «ombre», il divino «per modo di vestigio».  "De la causa principio et uno" scritta nel 1584 è la sua opera più importante.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2018
22 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
163
EDITORE
Harmakis Edizioni
DIMENSIONE
1.8
MB

Altri libri di Giordano Bruno & Paola Agnolucci