• 12,99 €

Descrizione dell’editore

È bene dire subito che questo libro non è un ricettario gastronomico. Tuttavia, come spesso accade, le metafore aiutano a fare chiarezza, a meglio raccontare, a vedere le cose sotto una luce nuova. Ecco, dunque, un libro di management, ma molto particolare: un’antologia di racconti brevi, una raccolta di parabole, talvolta vere e proprie barzellette, per dispensare e condividere consigli e riflessioni sulla vita, il lavoro e le relazioni, classificate in una formula tipica dell’organizzazione di un pasto. 


Un libro scritto a quattro mani, servito in quindici consumazioni, per un pranzo in ventiquattro “sapori”, un menù completo da interpretare metaforicamente. Fin dall’inizio apparirà chiaro al lettore come i due “cuochi” hanno preparato le “vivande”, rendendole nutrienti per la morale e per il morale: il lettore potrà identificarsi e riconoscersi nella vita di tutti i giorni.   


Dal tradimento alle dicerie, dall'ingratitudine alla capacità del fare, dal pregiudizio al non dare nulla per scontato. Dall’aperitivo al digestivo, si riderà e si rifletterà sulla natura umana. Ma la dolcezza del titolo non tragga in inganno. Alla fine del pasto, seppur con humor e leggerezza, gli autori presentano il conto: giocare sì, ma per allenarsi alla vita.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2019
8 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
170
EDITORE
GoWare e Edizioni Guerini e Associati
DIMENSIONE
1.2
MB