• 0,99 €

Descrizione dell’editore

Uno straordinario talento del thriller italiano


Dal geniale autore di Tre cadaveri


Mentre l’attenzione di Genova è concentrata sulla visita di papa Francesco, la Squadra Omicidi dell’ispettore Gabriele Manzi è in fermento a causa di un delitto brutale avvenuto in città: una donna è stata sequestrata nel suo appartamento e uccisa barbaramente. Era una vedova cinquantenne che lavorava da casa come sarta. Ma c’è un dettaglio inquietante sulla scena del crimine, un’incomprensibile scritta di sangue lasciata sugli indumenti della vittima. Mentre la polizia indaga e la giornalista Orietta Costa comincia a muoversi alla ricerca di informazioni, Goffredo Spada, l’ex poliziotto noto in tutta la città per aver risolto il caso dei “delitti danteschi”, viene convocato all’abbazia di Santo Stefano: il parroco, che si occupa anche di esorcismi e di sette parareligiose, ha ricevuto minacce anonime che gli fanno temere per la propria vita. Che cosa si nasconde dietro la nuova ondata di violenza che ha colpito Genova? L’indagine di Manzi, Spada e Costa si prospetta ben più complessa di quanto avrebbero potuto immaginare… 

Una donna sequestrata e uccisa.

Una serie di lettere anonime a un prete esorcista.

Un’altra complicata indagine per Goffredo Spada.

Hanno scritto di Tre cadaveri:

«Un romanzo dal ritmo adrenalinico: scrittura essenziale, colpi di scena e personaggi dalla doppia vita.»
La Repubblica


«Il colpo di scena dell’epilogo spiazza il lettore.»
Il Fatto Quotidiano

Raffaele Malavasi

è nato a Genova ed esercita la libera professione. Da sempre accanito lettore, ha una passione per i gialli. Ha deciso di dedicarsi alla scrittura autopubblicando il suo romanzo d’esordio. La Newton Compton ha già pubblicato Tre cadaveri, che ha ottenuto l’apprezzamento di pubblico e critica.

GENERE
Misteri e gialli
PUBBLICATO
2019
27 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
436
EDITORE
Newton Compton editori
DIMENSIONE
525.1
KB

Recensioni dei clienti

Migu Charlie ,

Decisamente meglio del primo

Il primo libro, “Tre cadaveri”, non mi era piaciuto; questo, invece, è molto meglio. Non mi resta che aspettare l’uscita del prossimo anche perché molte eventi sono rimasti in sospeso.

Altri libri di Raffaele Malavasi