Elisabetta regina delle circostanze

Un mito creato dalla Riforma protestante

    • 7,99 €
    • 7,99 €

Descrizione dell’editore

Sopravvissuta alle interminabili faide per il potere in seno alla Corte Tudor e trovatasi sul trono alla morte della sorella Maria, Elisabetta I d’Inghilterra (1533-1603) fu abilissima a mantenere il potere con ogni mezzo, soprattutto appoggiandosi alla Riforma protestante e alla classe dei nuovi ricchi sorta dalla confisca dei beni della Chiesa cattolica e dallo smantellamento dell’intero sistema monastico inglese. Una minoranza che contribuì a creare tutta una serie di miti, da quello della Regina Vergine a quello dell’Inghilterra nuova potenza navale, passando per quello dell’epoca d’oro elisabettiana da utilizzare in chiave di esaltazione politica e religiosa di ciò che nel paese si opponeva alla Chiesa cattolica. In questo libro, a metà strada tra il saggio storico e il pamphlet di polemica, Belloc analizza e confuta teorie e leggende sull’epoca elisabettiana, da lui designata come vero e proprio passaggio dal Medioevo alla società moderna.

GENERE
Storia
PUBBLICATO
2015
1 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
189
EDITORE
Fede & Cultura
DIMENSIONE
621,6
KB

Altri libri di Hilaire Belloc

2018
2015
2016
2014
2019
2011