• 5,99 €

Descrizione dell’editore

È uno di noi, perché non dovremmo amare Matteo Renzi?In confronto, Berlusconi era normale. Coi suoi doppiopetto, la sua faccia fintamente pensosa, la sua commovente devozione alla bienséance. Ma Renzi? La camicia bianca con le maniche
rimboccate, l’uso aggressivo dei social network, l’imitazione di Fonzie, la doccia gelata per i malati di SLA, l’eloquio infarcito di cool, smart e storytelling... In meno di un anno, Matteo Renzi ha cambiato lo stile e il linguaggio della politica italiana. Tra interviste, comizi, talk-show, libri scritti da lui o dai suoi ghost-writer, ce n’è ormai più che abbastanza per una fenomenologia: quella che Claudio Giunta ha affidato a questo saggio esilarante, spietato e, insieme, sorprendentemente simpatetico.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2015
12 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
84
EDITORE
Società editrice il Mulino, Spa
DIMENSIONE
497.8
KB

Altri libri di Claudio Giunta