• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Diciassette anni di lotta con l’anoressia e la bulimia, poi l’uscita dalla malattia e la scelta di dedicarsi alle donne che soffrivano dello stesso male: Fabiola De Clercq è un simbolo e un punto di riferimento per chi si occupa di disordini alimentari, e in questo libro lucido e intenso esplora i risvolti di una malattia che ormai da decenni rovina la vita di moltissime donne.
Attraverso un’analisi che parte dalla propria esperienza personale e dal contatto quotidiano con migliaia di ragazze sofferenti, l’autrice indaga il profondo disagio psicologico all’origine dell’anoressia e della bulimia, esamina quella “fame d’amore” e di relazioni autentiche di cui il rapporto con il cibo diventa un surrogato e indica le terapie più efficaci per riuscire a guarire.
La sua è una riflessione fondata sull’empatia e sull’ascolto, che mostra perché solo mettendo al centro i sentimenti e le storie delle singole donne è possibile aiutare chi soffre a uscire dalla propria dipendenza e a ritrovare la voglia di vivere.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2014
16 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
175
EDITORE
BUR
DIMENSIONE
1.8
MB

Altri libri di Fabiola De Clercq