• 3,99 €

Descrizione dell’editore

Densa come una nube di sabbia sollevata dal khamsin, il vento che tutto avvolge nel suo turbine, è la minaccia che incombe sull’Egitto dopo la morte del saggio e glorioso Faraone Tamose. Una minaccia che si nutre non solo del sangue del popolo egizio, che arrossa i campi di battaglia nell’interminabile guerra contro gli hyksos, gli invasori stanziati nel nord del Paese, ma anche del suo animo, corroso da individui sprezzanti della volontà divina, come Naja, il crudele e ambizioso reggente. Un uomo soltanto sa che quel khamsin generato dall’odio e dall’inganno deve essere disperso, altrimenti l’intera civiltà egizia sarà annientata: quell’uomo è Taita, l’anziano eunuco che ormai da anni vive nel deserto, in assoluta solitudine, affinando le sue arti magiche e custodendo la tomba dell’adorata regina Lostris. Ed è proprio Lostris, apparsagli in sogno, a richiamare Taita all’azione: soltanto sotto la sua guida, infatti, il giovane principe Nefer, figlio di Tamose, potrà percorrere la difficile strada che lo condurrà verso il suo destino di Faraone in un Egitto nuovamente riunito e in pace. Costretti a fuggire dalla loro patria, Taita e Nefer dovranno combattere insieme il pericolo incombente, ognuno con le proprie armi: Taita il mago diventerà terra, acqua, aria e fuoco, piegando gli elementi alla sua volontà e affrontando le ombre del male con arcani riti; Nefer il principe diventerà un guerriero, imparando che nulla è più letale della forza che vibra nell'animo dei giusti...

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2010
31 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
658
EDITORE
Longanesi
DIMENSIONE
2.1
MB

Recensioni dei clienti

Alto52 ,

Bellissimo

Secondo capitolo della saga di Taita, personaggio principale dei racconti, come il precedente racconto la prima parte scorre lentamente nel raccontare gli avvenimenti che ci portano alla seconda parte che si legge tutta di un fiato

pietro Zana ,

Figli del nilo

Avvincente

Mariogennaio ,

Trama avvincente, traduzione deludente.

Wilbur Smith non delude, ma chi ha (non ha) controllato la traduzione? Ripetizioni, errori di ortografia e di sintassi quasi ad ogni pagina. Vergognoso!!!

Altri libri di Wilbur Smith