Descrizione dell’editore

Quando la guerra è l’unica via percorribile non vi sono più limiti dettati dal buon senso e dalla ragione. Può così accadere che per disperazione, sconforto, o semplice pazzia, vengano compiuti gesti sconsiderati, vengano risvegliate forze antiche, forze ingovernabili, ma forse salvifiche, al solo fine di prevalere nella mortale disputa. Titani, Domatori di Demoni, Antichi ed Ecatonchiri, vengono strappati dalle consunte pagine dei Tomi delle Leggende per tornare a camminare fra gli uomini. Questo è lo scenario nel quale il Capotribù CorvoRosso si trova a districarsi, nel tentativo di assolvere alla missione affidatagli dagli Spiriti: riunire le genti per affrontare Samael, il figlio del Dio del Fuoco.

GENERE
Fantascienza e fantasy
PUBBLICATO
2012
23 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
523
EDITORE
Rebel Yell
DIMENSIONE
1.1
MB

Recensioni dei clienti

Caracalla90 ,

Quattro stelle e mezzo

Inizio dicendo che il fantasy è un genere di cui leggo poco, più che altro per un pregiudizio personale per alcune schifezze lette in passato. Fortunatamente, questo è uno dei libri che potrebbe farmi ricredere e convincermi a riprendere in mano saghe di cappa, spada e draghi.
La prima cosa che salta all'occhio è la corposità di questo lavoro: non c'è un gruppo di avventurieri o un protagonista unico, ma un vero e proprio mondo, composto di vari popoli, descritto in maniera viva, pulsante e realistica: ognuno con un proprio credo, ognuno con uno scopo preciso da perseguire. I numerosi rimandi ai popoli dell'antichità funzionano e si fondono in maniera ottimale tra loro, a volte l'atmosfera che respiravo era similmente quella di un 300, il film. I personaggi agiscono in maniera coerente coi propri principi e credibile nel reagire alle varie situazioni, cosa che spesso non ho ritrovato in altri lavori di questo genere.
C'è un solo difetto che ho rilevato. La scrittura si mantiene su un tono elevato, con termini e strutture grammaticali ricercati: a volte, però, questa ricercatezza, questa aulicità rendono la lettura un pò macchinosa. Diciamo che l'ingranaggio non si inceppa, ma rallenta un pò. C'è da dire che si tratta di episodi isolati e piuttosto brevi; inoltre, una scrittura del genere risulterebbe stonata in un thriller, ma si adatta bene ad un fantasy, creando atmosfera e pathos.
In definitiva una pecca su cui si può sorvolare, per godersi invece un romanzo davvero ricco ed evocativo.

Perazzetti75 ,

Un nuovo mondo

Avvincente e convincente: vi porta in un mondo alternativo per le cui sorti palpiterete da subito!

Dico pico ,

Bellissima storia. Questo giovane scrittore ha un grande futuro secondo me!

Che racconto avvincente!!!

Altri libri di Andrea Zanotti