• 9,99 €

Descrizione dell’editore

In tutto il continente, come in una sorta di caccia alle streghe, le forze politiche emergenti si stanno coalizzando per mettere fine al progetto di un’Europa «unita nella diversità».
In Italia, in particolare, siamo passati da Roma ladrona allo spauracchio della perfida Bruxelles, mentre chi inveiva contro la Casta ora siede nei banchi del governo, mettendo ogni giorno a repentaglio tenuta economica e reputazione internazionale del paese.
Ma a chi giova davvero inimicarsi l’Unione europea? E qual è il suo peso reale nella vita di tutti i giorni? Per raccontare un fenomeno tra i più subdoli e destabilizzanti degli ultimi anni, con tono irriverente David Parenzo accompagna il lettore in un viaggio nelle istituzioni europee, con le loro virtù e contraddizioni, e smaschera le bufale dei «falsari» che lanciano accuse infondate contro i presunti lobbisti che si nasconderebbero nell’Europarlamento e gli sprechi dei burocrati di Strasburgo. Attraverso interviste esclusive, dati e analisi delle questioni più scottanti, Parenzo mostra gli ingranaggi che reggono la macchina comunitaria e muove un atto d’accusa contro i complottisti di tutta Europa, da Marine Le Pen a Viktor Orbán, da Matteo Salvini a Giorgia Meloni. Per fare chiarezza e, soprattutto, per capire che direzione prenderanno l’Italia e il mondo nei prossimi anni.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2019
18 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
208
EDITORE
Marsilio
DIMENSIONE
1.9
MB

Recensioni dei clienti

matto1799 ,

Ottimo libro

Ricco di tanti contenuti. È sicuramente un libro che si contrappone alle frotte di sovranisti in giro per l’Europa ma è anche un libro di inestimabile cultura in quanto all’interno di questo volume vengono spiegate in maniera minuziosa ma semplice tutte le funzioni dell’Unione Europea e le sue istituzioni. Complimenti a David parenzo.