• 2,99 €

Descrizione dell’editore

EDIZIONE ARRICCHITA DA ESPANSIONI ONLINE

Il volume si segnala per la ricchezza dell'apparato di note a corredo del testo e per le espansioni multimediali che permettono collegamenti a siti esterni, contributi audiovisivi, immagini e altri documenti digitali. Tali risorse on-line implementano notevolmente le potenzialità dell'edizione e danno al lettore la possibilità di compiere approfondimenti tematici, riflessioni storiche e linguistiche, incursioni nel mondo della cinematografia e delle arti, oltreché inediti viaggi alla scoperta del folklore e delle tradizioni siciliane.

Capolavoro indiscusso di Giovanni Verga, I Malavoglia furono pubblicati nel febbraio del 1881 presso l’editore Treves di Milano. Nell’immediatezza dell’uscita, il romanzo non riscosse il successo sperato, vivendo poi una stagione di fortunato recupero a partire dal secondo Dopoguerra, quando critici e letterati di prim’ordine iniziarono a riconoscerne le qualità artistiche, assumendo Verga come maestro della loro stessa arte. Anche il cinema di quegli anni non rimase indifferente alla potenza tragica della vicenda dei Toscano: la storia della famiglia di pescatori siciliani fu infatti portata sul grande schermo nel 1948 dal regista Luchino Visconti, che ne fece una pietra miliare del cinema neorealista.
Tratto caratteristico del romanzo sono le scelte stilistiche, che rompono con la tradizione letteraria precedente. Nello sforzo di aderire quanto più possibile alla lingua parlata dagli abitanti di Trezza, Verga ricrea sulla pagina una lingua che conserva la suggestione dell’oralità, mantenendo l'illusione della parlata dialettale grazie all’uso di proverbi, sintagmi, espressioni e termini di colore locale.
La scena del romanzo è tutta per loro: saranno i popolani stessi, con un fitto intreccio di voci, a raccontare i fatti del paese, e gli inganni, le meschinità, le tragedie e le passioni della povera gente che la fortuna, «mentre seminava principi di qua e duchesse di là», ha lasciato cadere su quel fazzoletto di terra.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2012
21 agosto
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
294
EDITORE
Edimedia di Fabio Filippi e C. Sas
DIMENSIONE
2.7
MB

Recensioni dei clienti

Giacco75 ,

capolavoro

Buona edizione... davvero ben indicizzato!

giusyZAN ,

Una tragica epopea

A distanza di tanti anni non ha perso la sua forza originaria: una lotta titanica per la sopravvivenza, per un'improbabile riscatto sociale

lolyxTitti ,

Sorprendente

Il libro lo conoscevo. Ma l’introduzione con i link a espansioni online sono unici in questa edizione

Altri libri di Giovanni Verga