• 5,99 €

Descrizione dell’editore

Francesco Luca Zagor Borghesi è un fantasista e in questo giallo dimostra la sua fantasiosa verve, mettendo insieme storie ed episodi apparentemente inavvicinabili, fino alla composizione di un razionale mosaico.

Charlie, facoltoso possidente mantovano, trova misteriosa morte nell’androne di uno dei numerosi condomini di sua proprietà. Colpito alla testa con un martello, giace fino a quando il cadavere viene scoperto da Lamberto e Leonardo, figlio e padre, inquilini del primo piano.

Il tragico evento è inspiegabile e ai carabinieri subito accorsi appare come la conseguenza di un efferato quanto misterioso delitto. Partono così le indagini che si svolgono con lentezza e difficoltà, anche a causa dell’inadeguatezza del Maresciallo a capo della Stazione di Carabinieri mantovana. Solo quando questi viene trasferito e il suo collaboratore Saltafossi, decisamente più sveglio, prende il suo posto, si arriverà a dare una soluzione al caso. Veramente definitiva?

I personaggi coinvolti hanno tutti i loro scheletri nell’armadio, a partire proprio dalla vittima, e la storia assume significati ed illuminazioni man mano che i segreti di casa Corsina vengono alla luce.

Fanno da sfondo, non del tutto casuale, due edizioni dei mondiali di calcio che hanno visto l’Italia trionfare, quella del 1982 e quella del 2006.

Borghesi scrive il suo primo giallo con leggerezza e, ovviamente, con quel distaccato sense of humor che permea a volte i suoi romanzi. La scrittura è concisa, giornalistica e non dà tregua al lettore, come nella migliore tradizione delle storie di suspense.

GENERE
Misteri e gialli
PUBBLICATO
2018
22 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
110
EDITORE
Mnamon
DIMENSIONE
257.4
KB

Altri libri di Zagor Borghesi