• 18,99 €

Descrizione dell’editore

Il crescente fenomeno del pluralismo religioso e del dialogo con le religioni storiche e tradizionali, le nuove spiritualità e i nuovi movimenti religiosi, l’aumento di pratiche esoteriche, magiche e sataniche, l’eliminazione delle barriere frutto della globalizzazione, il relativismo che porta con sé il sincretismo e l’eclettismo sono le nuove sfide a cui la teologia e i teologi devono rispondere con un linguaggio nuovo, chiaro e comprensibile a tutti. Solo così potremo recuperare quel territorio di cui parlava Italo Calvino quando affermava: Il territorio che il pensiero laico ha sottratto ai teologi è sul punto di cadere in mano ai negromanti. Questa citazione indica l’itinerario intellettuale che ci ha condotti ad ideare questa collana di studi, riflessioni e proposte teologiche nel tentativo di volere raggiungere l’uomo contemporaneo, sinceramente in ricerca ma smarrito tra mille proposte di carattere religioso. Vuole essere un percorso di riflessione e studio su temi attuali, fondamentali e irrinunciabili per la teologia, la Chiesa e l’uomo in qualunque condizione esso si trovi.

GENERE
Religione e spiritualità
PUBBLICATO
2014
26 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
440
EDITORE
Dario Flaccovio Editore
DIMENSIONE
16.8
MB

Recensioni dei clienti

Froggy 85 ,

L'intelligenza sta nel conoscere le cose in prima persona e poi parlare.

Io non sono una Testimone di Geova ma sono allibita dall'ignoranza delle persone; parlano sempre per sentito dire ma mai che avessero il coraggio di andare ad ascoltare o di parlare personalmente con un testimone di Geova. Ci consideriamo Cristiani ma poi continuiamo a puntare il dito su chi Crede in Dio e, sopratutto, Crede fermamente che la Bibbia sia la sua parola e non una favoletta.
E io parlo perché ho l'intelligenza di voler conoscere personalmente prima di aprir bocca.

230473 ,

Peggior acquisto

Paroloni forbiti che invece si prestano a contraddizioni madornali e pensieri personali dell'autore su nozioni per sentito dire o per due interpretazioni personali oltretutto prive di logica e coerenza.