• 5,99 €

Descrizione dell’editore

Papa Francesco parla ai giovani immersi nella grande crisi globale, che è il frutto avvelenato di quella «cultura dello scarto» denunciata instancabilmente fin dall'inizio del suo pontificato. Assieme ad anziani e bambini, i giovani sono le grandi vittime della mentalità che in nome del profitto economico esclude ed emargina. Privati della possibilità di costruire il proprio futuro, in difficoltà a trovare un lavoro e formare una famiglia, essi sono in molti casi anche sradicati dal loro Paese per fuggire la fame, la violenza, la persecuzione.

Più volte il papa chiede ai responsabili della politica e dell’economia di rivolgere maggiore attenzione alle giovani generazioni: un’esortazione che vale anche per la comunità cristiana. Ma nelle molteplici occasioni in cui si rivolge direttamente ai giovani, Francesco non indulge a commiserazioni: li esorta a prendere in mano la vita con decisione ed energia, consapevoli delle loro potenzialità, per essere protagonisti della costruzione di una società più giusta e fraterna e dare impulso all'«uscita missionaria» della Chiesa.

GENERE
Religione e spiritualità
PUBBLICATO
2018
25 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
112
EDITORE
EDB - Edizioni Dehoniane Bologna
DIMENSIONE
676.5
KB

Altri libri di Papa Francesco