• 0,99 €

Descrizione dell’editore

Il più famoso dei romanzi di Pirandello segna l’abbandono definitivo degli schemi narrativi tradizionali e la nascita del moderno romanzo d’introspezione. La storia è emblematica del diffuso disagio esistenziale che accompagna il cambio di secolo: mentre Mattia Pascal cerca di evadere dalla falsità delle relazioni sociali e familiari che lo soffocano, il destino gli offre una opportunità insperata, quella di essere creduto morto. Subito si inventa  una nuova identità, convinto di poter vivere un’altra vita. Ma l’apparenza non ha consonanze con il reale e Mattia finisce per autoescludersi definitivamente dalla vita sociale, rimanendo imprigionato suo malgrado nella propria finzione.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2017
28 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
336
EDITORE
Garzanti Classici
DIMENSIONE
1.3
MB

Altri libri di Luigi Pirandello