Descrizione dell’editore

Seconda edizione ampliata e aggiornata di un saggio di filosofia della comunicazione molto apprezzato in rete, anche da parte dei non specialisti. In un linguaggio semplice e divulgativo, fornisce molte risposte per la comprensione del mondo attuale, rivoluzionato e stravolto dai mezzi di comunicazione di massa, in primo luogo Internet. Il libro comunque parte analizzando le basi elementari della comunicazione. Qualsiasi nostra attività o comportamento anche se non espresso col linguaggio verbale, bensì con quello del corpo, finisce infatti col dimostrarsi una forma di comunicazione nei confronti dei nostri simili. E la stessa scienza ci conferma che la comunicazione con gli altri è di vitale importanza per il nostro equilibrio mentale.
Il saggio iinoltre analizza dettagliatamente i rapporti tra i mass-media e le trasformazioni culturali – individuali e collettive – sia lungo il corso della storia, come anche nel nostro presente. Paragrafo dopo paragrafo dimostra come tutti gli aspetti esistenziali dell'essere umano e della storia della civiltà possano venir adeguatamente spiegati con le forme e le modalità – positive o negative – della comunicazione tra individui e gruppi sociali, sia in forma immediata (tramite il diretto linguaggio verbale o non verbale), sia mediata, tramite appunto i mezzi di comunicazione, o mass-media (scrittura, stampa, cinema, radio, televisione ed anche ultimamente la Rete). Nonostante sia impossibile prevedere con precisione quale aspetto avrà il futuro dell'umanità, una cosa è certa: sarà sempre più dominato dai mezzi di comunicazione di massa.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2016
29 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
171
EDITORE
Ignazio Burgio
DIMENSIONE
4.7
MB

Altri libri di Ignazio Burgio