Il partito degli influencer

Perché il potere dei social network è una sfida alla democrazia

    • 9,99 €
    • 9,99 €

Descrizione dell’editore

Le opinioni espresse sui social sono in vendita. Tutti noi possiamo diventare influencer, costruirci un pubblico, e poi mettere all'asta la nostra reputazione, per promuovere vestiti, ristoranti, cosmetici o magari un partito politico.
Se diventa impossibile distinguere contenuti autentici e spontanei da pubblicità e propaganda, il nostro spazio pubblico digitale è a rischio.
Quando pochi individui possono indirizzare milioni di follower là dove richiesto dal committente, anche la democrazia viene messa in discussione.
I social network, nati per la condivisione, sono in realtà aziende pubblicitarie che possono trasformarsi in piattaforme di manipolazione di massa, a beneficio di aziende e governi. Questo non è un libro contro gli influencer, ma l'analisi di una trasformazione che ridefinisce le nostre interazioni, digitali e non solo.
L'unico modo per sfruttarne le potenzialità e ridurre i rischi è che gli utenti siano consapevoli di come funziona il sistema degli influencer.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2022
17 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
208
EDITORE
Einaudi
DIMENSIONE
657
KB

Altri libri di Stefano Feltri

2019
2015
2018
2021
2019
2018