• 1,99 €

Descrizione dell’editore

“Il sogno è una rappresentazione della vita vista dalla mente e non è staccata da ciò che mi accade mentre sono sveglio e giro per il mondo.” Da questa affermazione parte l’affascinante e originale riflessione di Vittorino Andreoli sul grande mistero del sogno. Come può essere che, distesi in un letto, viviamo esperienze che hanno effetti sul nostro corpo? Il cervello e l'organismo tutto rispondono alla vita del sogno, per esempio di fronte alla paura o al desiderio reagiscono come nella veglia. Per questo di sogno si muore. Dalle analisi di Freud alle più recenti scoperte sul funzionamento del cervello, sulla memoria, le fasi del sonno e l’intelligenza artificiale, l’autore ci accompagna al confine tra il giorno e la notte in un viaggio, anche personale, al centro della mente, interrogando se stesso sul senso umano, scientifico e metafisico dell’esperienza onirica.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2013
4 settembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
25
EDITORE
Corriere della Sera
DIMENSIONE
378.1
KB

Altri libri di Corriere della Sera & Vittorino Andreoli