• 5,49 €

Descrizione dell’editore

Ideale integrazione della vicenda narrata in Henry & Jane, ecco il diario inedito e senza censure relativo al periodo 1932-34, gli anni cruciali in cui la scrittrice conobbe Henry Miller e in cui maturò — nel quadro di un devastante dramma psicologico — la decisione di perseguire la trasgressione definitiva. La Nin ha saputo indagare la propria vita interiore, i propri dolori, i propri desideri con una sincerità e una sottigliezza ineguagliabili. In queste pagine vi è il racconto di una donna che voleva essere libera di vivere i suoi desideri sessuali ed emozionali con lo stesso abbandono "amorale" che gli uomini hanno sempre rivendicato come loro diritto esclusivo. Ma incesto è anche la testimonianza vivissima dell'intelligenza e della sensualità di una donna che ha portato all'estremo l'analisi delle sue relazioni e dei suoi affetti. Il rapporto che più viene sviscerato è quello - primitivo — con il padre, celebre pianista e dongiovanni; ma fondamentali per comprendere fino in fondo la personalità della scrittrice sono anche i riferimenti crudi e diretti a Miller.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2014
9 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
400
EDITORE
Bompiani
DIMENSIONE
2.5
MB

Altri libri di Anaïs Nin