• 4,99 €

Descrizione dell’editore

A partire dalla visione metafisica ispirata da Schopenhauer e Wagner fino alla scepsi sconvolgente che percorre le opere da Umano, troppo umano a Ecce homo, Nietzsche persegue l'ideale dell'indipendenza umana e l'educazione di sé e degli altri alla grandezza, abbattendo sistemi, religioni, morali, istituzioni, tradizioni e costumi, e rivestendo di alta poesia la multiforme tragedia del vivere. Come dinamite, il suo pensiero fa saltare certezze e stabilità e apre interrogativi drammatici, ancora oggi privi di risposta. I saggi introduttivi di Sossio Giametta, qui raccolti in volume, illustrano, nelle sue innumerevoli sfaccettature, l'intera parabola della produzione nietzschiana e mostrano come il filosofo tedesco, per combattere la decadenza nel suo aspetto morboso-estetizzante rappresentato soprattutto da Wagner, ne sviluppi e trasfiguri l'altra faccia, quella del vitalismo amorale e della violenza, dando corpo e accelerazione all'involuzione della civiltà cristiano-europea giunta al suo tramonto. Un inedito ritratto di Nietzsche moralista, filosofo, poeta, psicologo e profeta, martire dello spirito e Giano bifronte, nel quale la crisi della filosofia coincide con la crisi della civiltà.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2013
26 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
580
EDITORE
BUR
DIMENSIONE
2,1
MB

Altri libri di Sossio Giametta

2013
2013
2020
2017
2017
2013