• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Il filosofo e giurista inglese Jeremy Bentham (1748 – 1832) ebbe una forte influenza sullo sviluppo della dottrina morale e politica successiva. Fu un paladino della libertà personale ed economica, della separazione tra Stato e Chiesa, della libertà di parola, della parità di diritti per le donne, della fine della schiavitù, dei diritti degli animali, del diritto al divorzio, del libero commercio e della depenalizzazione della sodomia. La sua Introduzione ai principi della morale e della legislazione, opera in due volumi uscita nel 1789 e poi nel 1823, oggi vede la luce in forma digitale, corredata di un ottimo apparato critico.

GENERE
Non-fiction
PUBBLICATO
2013
15 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
987
EDITORE
UTET
DIMENSIONE
5.6
MB

Altri libri di Jeremy Bentham