• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Il filosofo e giurista inglese Jeremy Bentham (1748 – 1832) ebbe una forte influenza sullo sviluppo della dottrina morale e politica successiva. Fu un paladino della libertà personale ed economica, della separazione tra Stato e Chiesa, della libertà di parola, della parità di diritti per le donne, della fine della schiavitù, dei diritti degli animali, del diritto al divorzio, del libero commercio e della depenalizzazione della sodomia. La sua Introduzione ai principi della morale e della legislazione, opera in due volumi uscita nel 1789 e poi nel 1823, oggi vede la luce in forma digitale, corredata di un ottimo apparato critico.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2013
15 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
987
EDITORE
UTET
DIMENSIONE
5.6
MB

Altri libri di Jeremy Bentham