• 7,99 €

Descrizione dell’editore

Singole donne e gruppi sparsi sul territorio, reti nazionali e collettivi capaci di innovazione nel linguaggio e nelle forme della politica: sono le protagoniste di Irriverenti e libere. Femminismi nel nuovo millennio.
Dal provocatorio “La disobbedienza ha le zinne” di Assalti a-salti ai laboratori delle Acrobate, dalla scuola delle Giacche Lilla delle Sconfinate al “Manuale delle Galline Ribelli” di A/matrix, dal LadyFest alle voci che tessono Trama di Terre, dal Sexyshock di Bologna a Slavina e alla Fem Conference, dall’eterea Ella De Riva alle donne del Centro documentazione e cultura della donna di Bari e di Undesiderioincomune, dalle esperienze collettive di Sommosse, Punto G, le Lucciole, Facciamo Breccia, le TerreMutate, lo Sciopero delle donne fino a collettivi come Femminile Plurale, Smaschieramenti, le Cagne Sciolte e tanti altri.
Un libro accurato e approfondito che dà voce ai recenti femminismi in Italia – dal Duemila a oggi – attraverso racconti e cronache di donne impegnate e appassionate. Grazie a un linguaggio versatile, agile ed efficace, l’autrice si rivolge al largo pubblico non solo alle “adette ai lavori” con l’obiettivo di far scoprire quell’universo colorato e multiforme – ricco di entusiasmi e contrasti, pratiche e pensieri, desideri e passioni – che non ha mai smesso di raccontare e raccontarsi.

Barbara Bonomi Romagnoli, è nata a Roma nel 1974, è giornalista professionista freelance, apicoltrice ed esperta di analisi sensoriale del miele. Da vent’anni si interessa di studi di genere e femminismi, ha partecipato a seminari, incontri, workshop e convegni sulla storia e i movimenti politici delle donne in Italia e all’estero. Dal 2008 collabora part-time con la Iowa State University-College of Design.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2014
24 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
253
EDITORE
Barbara Bonomi Romagnoli
DIMENSIONE
1,6
MB

Altri libri di Barbara Bonomi Romagnoli