• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Maurice Mostyn è un impeccabile anfitrione. La sua dimora accoglie spesso per conversazioni d’affari ospiti di vario genere, anche se assai poco chiara è la natura di quegli “affari”. Quando il padrone di casa viene trovato morto nella sua stanza da bagno, nessuno degli invitati che si trovano in quel palazzo si rammarica particolarmente. Ciò che vorrebbero fare è andarsene via al più presto; occorre però convincere l’ispettore Hallows chiamato sul posto a indagare, ed è molto difficile, anche perché bisogna prima capire com’è morto Mostyn. Avvelenato dal gas, sembrerebbe, visto che la stanza ne era satura. Ma come mai? Per una fatale sbadataggine? O per la volontà di togliersi la vita? Il maggiordomo, che per primo ha trovato il corpo, esclude che il suo padrone avesse manifestato propositi suicidi. Per di più ci sono molte cose che non trovano spiegazione, come la posizione del cadavere o il ritrovamento di un paio di guanti dove non dovrebbero essere o le maniacali disposizioni di Mostyn per la pulizia della stanza dove è morto. E poi ci sono quei tubetti di dentifricio che vagano senza sosta nelle diverse camere da letto e, non ultimo, l’atteggiamento di quegli strani ospiti. A quanto sembra, nessuno è intenzionato a dire la verità. Perché tutti, come apparirà ben presto chiaro, avevano un motivo più che valido per desiderare la morte di Mostyn.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2017
30 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
300
EDITORE
Polillo Editore
DIMENSIONE
1
MB

Altri libri di questa serie