• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Anita ha trent'anni e insegna biologia all'Università di Colonia. Non ama gli aerei e soffre di vertigini, ma non saprebbe spiegarne il motivo. Quando la sua vita viene sconvolta da un tragico evento, in crisi lascia Hans, il suo compagno, per tornare nei luoghi dov'è cresciuta - in treno naturalmente. Lì, sul lago di Como, è decisa a ritrovare se stessa. Mentre passeggia cullata dallo sciabordio delle onde, incontra una bambina dai tratti giapponesi e dalla voce meravigliosa. Si chiama Yoko e, proprio come lei, è segnata da una ferita difficile da rimarginare. Presto Anita, leggendo il diario della nonna Lucrezia, scoprirà di essere legata a Yoko da una storia rimasta sepolta per anni, che unisce le loro famiglie. Tutto ha origine nel 1943, quando la casa di Lucrezia, la villa delle Farfalle, viene occupata da alcuni ufficiali tedeschi. Tra lei e Will, uno degli ufficiali, nasce un sentimento dirompente, ma la guerra sembra ostacolarli... In questo romanzo ricco di grazia e femminilità si intrecciano due storie mozzafiato, dal passato ai giorni nostri. Perché la forza dell'amore, quello vero, non si dissolve con il trascorrere degli anni ma perdura nel tempo.

GENERE
Romanzi rosa
PUBBLICATO
2018
29 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
364
EDITORE
Rizzoli
DIMENSIONE
896.6
KB

Recensioni dei clienti

chiara bu ,

Bellissimo

Complimenti!Da oggi guarderò le farfalle con maggior incanto..

Luciana64* ,

Meraviglioso

Un libro molto bello. Un racconto potente sulla forza delle donne. Un balzo nel passato per tornare a risolvere i problemi del presente. Ben scritto, scorrevole a tratti leggero come il battito delle ali di una farfalla.

Altri libri di Silvia Montemurro